Come creare un virtual host in locale con MAMP

Se sei giunto su questa pagina, voglio dare per scontato che tua sia una persona che realizza siti web.

Quindi, molto probabilmente (se ancora non conosci che cos’è un virtual host), il tuo modo di lavorare si può distinguere in due opzioni:

1. Compri dominio ed hosting per il tuo cliente e ci installi WordPress. Poi scarichi un plugin per la manutenzione in maniera tale che mentre ci lavori nessuno possa vedere i contenuti del sito. Sebbene possa sembrare più immediato, questo non è il modo migliore di lavorare.

100/100 su Pagespeed Insights con il tuo sito WordPress

Come promesso, ecco la guida su come mettere il turbo al proprio sito web ed ottenere il punteggio massimo sul famigerato tool Google Pagespeed Insights.

Ottimizzare il vostro sito migliorerà notevolmente la velocità di caricamento e di conseguenza la user experience. La frequenza di rimbalzo diminuirà e avrete una marcia in più per quanto riguarda la SEO del vostro sito.